LE MILLE E UNA NOTTE DI MIAHATAMI FW 2015-16

Quando ti arrivano quelle mail dagli uffici stampa con la presentazione di un nuovo brand, le immagini della collezione e leggi che è il prossimo autunno-inverno…perché…perché ci fate questo??!!
Comincio a pensare che per fare la fashion blogger ci voglia una sorta di masochismo nel voler insistere nel cercare e scoprire marchi meravigliosi…che tanto sai già che non te li puoi permettere se non tramite l’eredità di una tua parente lontana che viveva nel Colorado (io ci spero sempre).
C’è però, in fondo, quell’amore per il bello che nonostante tutto ti fa sognare semplicemente guardando e ammirando il lavoro degli altri e che ti dà un senso di appagamento, anche senza possedere quell’abito o quell’accessorio. Che in gergo viene anche chiamato “mettersela via”.

E fu così che vidi via mail la prima collezione invernale di Narguess Hatami alias MIAHATAMI.

12

Leggi Tutto Nessun Commento

BELLI I LIMONI E LE CILIEGIE…MA ORA DATEMI DEL “BIANCO E NERO”, CON GHIACCIO

D’estate viene voglia di vestirsi multicolor, di osare abbinamenti e fantasie che mai nessuno al mondo. Ma oltre la spiaggia…niente è elegante come il più classico dei contrasti: il bicolore per eccellenza.
Ero arrivata da Incontro Petit per provare un look boho e tutto frange, ma evidentemente il richiamo black&white ha colpito di più. Anzi, devo dire che dopo un periodo di astinenza da nero con i primi caldi, indossarlo ora mi sembra ancora più figo.

Belli i colori, belli i limoni, le ciliegie, i gelati, le angurie e i meloni…ma datemi del bianco e nero, con ghiaccio, grazie!

ele3 ele9

Leggi Tutto Nessun Commento

MONTURA ICEBERG CHALLENGE: UN GIUGNO AL FRESCO PER SETTE TRENTINI

Ricordo quando passavo circa due settimane all’anno, nel periodo estivo (agosto in genere), in un appartamento in montagna insieme a mia mamma e a mia sorella…delle volte alcune amiche si aggiungevano. Correvamo, facevamo lunghe camminate, una volta siamo andate a pattinare sul ghiaccio. Ricordo benissimo delle grandi coppe gelato a fine giornata (ci hanno sempre detto che come fanno il gelato in montagna non lo fa nessuno). Questo è tutto quello che so della montagna.
Morale? Ora vivo a Trento.
Non vi dico neanche il senso di inferiorità che provo in:
1. Non saper sciare, ci ho provato una volta e avevo una paura matta.
2. Non capire quello che dicono quando parlano con vocaboli tecnici. Parole mai sentite nella mia vita;
3. Non avere il coraggio di prendere la macchina se fuori nevica. Neanche se nevica poco poco che non attacca.

14

Leggi Tutto Nessun Commento